Azienda Agricola Xiggiari

caricamento . . .

Busiate zucchine e mandorle

Descrizione:

La busiata è una pasta tipica del territorio trapanese ormai conosciuta anche oltre i confini Siciliani. Fatta a mano con acqua e farina, prende il nome dal buso, non altro che il fusto del "Ampelodesmos mauritanicus", chiamato volgarmente "Disa", pianta tipica del territorio mediterraneo. Una volta essiccata forma un bastoncino rigito che, poggiato trasversalmente sulla pasta fresca, viene fatto rotolare fino a formare la caratteristica forma spiraliforme "cavata" internamente.

Con le zucchine tipiche della stagione estiva e le mandorle ricche di grassi polinsaturi, diventa una ricetta salubre e ipocalorica.

Scheda Nutrizionale
Calorie (kcal) 372
Calorie (kj) 1556
  • Dosi: 4
  • Tempo preparazione: 20m
  • Tempo cottura: 25m
  • Tempo totale: 45m
Ingredienti
Busiate 300 g
Zucchine genovesi 400 g
Mandorle pelate 80 g
Aglio 2 spicchi
Basilico dieci foglie medie
Grana 30 g
Pepe nero qb
Sale qb
Olio 80 g

Istruzioni preparazione:

In una padella antiaderente soffriggete uno spicchio d'aglio con olio evo, successivamente aggiungete le zucchine tagliate alla julienne, salate e ultimate la cottura senza coperchio a fuoco medio.

Sempre in una padella antiaderente riscaldate dell'olio bio, spolverate fino a coprire tutta la superficie con della mandorla triturata molto fine in un minipimer. Fate riscaldare a fuoco molto basso fino a quando cominceranno a crearsi delle piccole bollicine date dai grassi buoni delle mandorle, a questo punto togliete dal fuoco per una ventina di secondi ed effettuate questo procedimento per un paio di volte. Unite uno spicchio d'aglio e una decina di foglie di basilico tutto triturato finemente quindi spegnete il fuoco.

Scolate la pasta molto al dente, saltatela in padella assieme alle zucchine aggiungendo del brodo di cottura per ultimare la cottura.

In un piatto piano ponete un cucchiaio di mandorle e in cima la pasta quindi ultimate con del grana grattugiato fresco, una macinata di pepe nero e un filo d'olio Giarì.