Azienda Agricola Xiggiari

caricamento . . .

Polpette di qualeddo

Descrizione:

Il qualeddo è una verdura spontanea tipica del territorio trapanese, dal gusto intenso tendente all'amaro.
Cresce nel periodo della raccolta delle olive con le prime piogge, quindi dagli inizi di ottobre fino a metà dicembre. 

Si possono fare diverse ricette come stufato di carne, frittate, salsiccia condita o semplicemente lessato e saltatao in padella.

Scheda Nutrizionale
Calorie (kcal) 520
Calorie (kj) 2175
  • Dosi: 4
  • Tempo preparazione: 20m
  • Tempo cottura: 01 h
  • Tempo totale: 01h 20m
Ingredienti
Tritato di maiale 320
Qualeddo 450
Mollica fresca 60
Caciocavallo 70
Passata di pomodoro 1 l
Aglio mezzo spicchio
Cipolla mezza
Pepe nero qb
Zucchero qb
Sale qb
Olio 70 g di Giarì

Istruzioni preparazione:

Lavate e lessate il qualeddo dopodiché lasciatelo a scolare.

In una ciotola prerate l'impasto ponendo: il tritato di maiale macinato medio, un cucchiaio per persona di caciocavallo o pecorino e uno di mollica fresca, mezzo spicchio d'aglio triturato finemente, il qualeddo tagliato grossolanamente, due uova e del pepe nero macinato fresco. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Nel frattempo preparate la salsa: in una casseruola dai bordi alti soffriggete mezza cipolla quindi ponete una bottiglia da litro di passata di pomodoro, aggiustate di sale e di zucchero se necessita. Lasciate cuocere a fuoco medio-basso per almeno venti minuti.

In una padella antiaderente ponete dell'olio biologico per friggere le polpette preparate dall'impasto; giratele soltanto una volta e ponetele in un vassoio con della carta assorbente.
Una volta ultimata la frittura, unitele alla salsa e lasciatele cuocere a fuoco basso per almeno altri venti minuti.

Terminate con un filo d'olio Giarì a crudo.